Seguici su:Facebook SingleUp Instagram SingleUpYouTube SingleUp

Telefono SingleUp Whatsapp SingleUp

Viaggiatori single? Donne al 60%

Secondo le statistiche (e i numeri relativi alle nostre proposte di viaggio degli ultimi 12 mesi lo confermano), oltre il 60% dei viaggiatori single sono di sesso femminile!

Proviamo a capire quali potrebbero essere i motivi.

Se, partendo dalla splendida citazione di Charles Baudelaire, “I veri viaggiatori partono per partire e basta: cuori lievi, simili a palloncini che solo il caso muove eternamente, dicono sempre “Andiamo”, e non sanno perché. I loro desideri hanno le forme delle nuvole”, siamo concordi nel ritenerla quasi esclusivamente destinata all’universo femminile, che ne esaurisce quasi interamente il suo più plausibile significato, siamo allora già a buon punto per comprendere gran parte delle ragioni per le quali sono sempre di più le donne che scelgono di intraprendere un viaggio o, semplicemente, di concedersi un breve periodo do vacanza, anche e, anzi, soprattutto da sole!

Il dato più importante da sottolineare, quindi, è che, anche tra le donne Single, partire da sole – senza cioè nemmeno le amiche di tutti i giorni – è oggi una scelta, e non certo una necessità. Ed era ora, dopo secoli in cui i pochi spostamenti che erano loro concessi in una vita dovevano essere a seguito di uomini, se non, per le poche che nascevano con spirito eccezionalmente indipendente avere la certezza di essere malviste, additate e considerate di scarsa levatura morale. E d’altronde, nell’analizzare i motivi della maggior presenza femminile anche nei viaggi per single, non si può non tener conto dell’aspetto “conquista”.

Abbiamo tirato le somme e i dati parlano chiaro. La maggior parte dei viaggiatori SingleUp sono donne!

Della Libertà, prima di tutto, di andar finalmente fiere del proprio esser Donna, e dell’autonomia, – ora anche economica grazie all’aumento esponenziale dell’occupazione femminile – dentro la quale poter innanzitutto scegliere quando e dove andare – anche molto lontano – e assaporare con ancora maggiore intensità le emozioni e le esperienze donate da un nuovo viaggio proprio perché frutto di una propria libera scelta e di un proprio personale progetto.

Come proiezione dell’innegabile e complesso insieme di profonde differenze che esistono tra l’universo maschile e quello femminile contemporanei, anche lo stesso spirito, l’approccio cioè ad ogni tipo di viaggio, assume carattere deciso e univoco nell’animo della donna: la sua anima è infatti carica di curiosità, interessi, entusiasmo, che le porta a vivere ogni partenza – aldilà delle singole particolari aspettative – come un’opportunità di crescita e arricchimento, oltre che uno strumento per mettere alla prova i propri limiti e grazie al quale misurare le proprie capacità di adattamento e l’estensione della propria autonomia.

Il fatto, poi, che sempre più tra loro scelgano ormai di unirsi a gruppi di viaggiatori Single, nulla toglie a quanto suddetto: la scelta di condividere un più o meno breve periodo di vacanza con persone mai viste prima di entrambi i sessi, non è, nella quasi totalità dei casi – e come la nostra esperienza di Tour operator per single ci suggerisce – ma un fattore che molte donne – e sicuramente a ragione! – considerano di ulteriore stimolo, quasi una “sfida”, nel momento in cui non scelgono di andare incontro silo ad un Altrove, ma, anche, di esporsi e confrontarsi all’altro. Il tutto ignoto.

Il tutto, cioè, ancor più intrigante ed appagante. Il tutto, per concludere, per esaudire il desiderio di scoprire – Ri-scoprire – sé stesse e il proprio percorso di vita ancor prima che luoghi, persone e nuove storie da raccontare, che sono in ogni caso elementi affatto secondari e propulsivi nel mettere in moto la decisione di affrontare un nuovo viaggio.

Ti potrebbe interessare anche: