Seguici su:Facebook SingleUp Instagram SingleUpYouTube SingleUp

Telefono SingleUp Whatsapp SingleUp

Fare le valigie? Facile e veloce, in dieci mosse!

Quante volte ci siamo seduti sulla valigia strapiena, tentando di chiuderla senza successo? Mai più, con pochi e semplici trucchi! Partire che bello – ma fare le valigie, che stress! Ecco perché, invece di stipare la roba alla rinfusa, la cosa migliore è farsi un piccolo piano per riempirla in modo da sfruttare appieno tutto lo spazio disponibile, e soprattutto, mettere quello che davvero vi servirà.

Una cosa sempre più importante, dato che spesso, le possibilità di viaggiare low-cost permettono sì di risparmiare denaro, ma in cambio impongono severi limiti ai bagagli e al peso. Con i trucchi di Singleup, riuscirete così ad ottimizzare lo spazio, e ricavare più posto per portare i vostri vestiti preferiti, senza dover impazzire per chiuderle.

1 – Le valigie morbide si riempiono meglio

La valigia rigida o semirigida offre più “sostanza” e sembra proteggere di più i vostri capi: ma una valigia o borsa morbida permette di farsi stipare meglio, sfruttando ogni spazio disponibile. Inoltre, entra di sicuro meglio all’interno dei secchielli usati dalle compagnie aeree per verificare peso e dimensioni.

2 – Non piegate i vestiti, ma arrotolateli

Siamo sempre portati a riporre i nostri vestiti in una valigia come se usassimo un cassetto. Questo approccio, purtroppo, è naturale ma sbagliato. A meno che non si tratti di vestiti completi da uomo, o capi particolarmente “difficili”, la soluzione migliore è quella di arrotolare i vestiti su se’ stessi, come fossero degli asciugamani, in modo da formare dei rotoli veri e propri. Vedrete quanto spazio riuscirete a ricuperare. E tanto, non saranno meno spiegazzati di come sarebbero anche se li aveste stipati normalmente: andranno comunque tirati fuori dalla valigia e sistemati sulle grucce.

3 – Le camicie invece mettetele in alto, a “tegola”

Un buon metodo per non spiegazzare troppo il collo delle camicie è quello di infilarle a tegola, una di fianco all’altra, mettendole nella parte superiore della valigia (quella che chiuderete). Per migliorare la loro tenuta, riponetele piegandole a metà sul lato corto, in modo che resti fuori solo il collo. Messi i colli uno accanto all’altro, svilupperanno una specie di fila comune, che sorreggerà l’un l’altra.

4 – Sfruttate le scarpe come contenitore

Le scarpe vanno infilate in sacchetti di plastica o tela per non sporcare i vestiti, e il loro interno può essere sfruttato per proteggere oggetti o capi delicati. O semplicemente, per metterci dentro cose: tutto spazio recuperato nella vostra valigia.

5 – Calze e calzini sono preziosissime

Le calze, come le scarpe, sono eccellenti per proteggere altri oggetti. Quindi, che si tratti di oggetti o altri capi di vestiario, le calze sono eccellenti. E se avete paura di spaiarle, infilatele l’una dentro l’altra, e usatele come imbottitura per proteggere altri oggetti più delicati.

6 – Proteggete i flaconi di profumo, creme e così via con la plastica trasparente

Profumi, creme e così via sono pericolosissimi per i danni che possono provocare, soprattutto in considerazione degli sbalzi di pressione, che potrebbero causare disastri. Proteggete creme e profumi usando la pellicola trasparente da cucina – e se necessario, per i più prudenti, un sacchetto da frigo.

7 – Buste e bustine ziploc – servono sempre

Esistono in commercio confezioni di biste ziploc, quelle che si possono chiudere e aprire facilmente, e sono impermeabili. Sono utilissime per riporre un sacco di oggettini: gioielli, forcine, e piccoli oggetti in genere che andrebbero a spargersi in giro per la valigia. Utilissime per riporre poi gli oggetti che potrebbero pungere io tagliare, tipo rasoi, anche di sicurezza, forbicine e tronchesini. Così evitate di ferirvi con una manovra di spacchettamento maldestra.

8 – Fatevi una bustina di medicinali di pronto impiego

Una busta ziploc è utilissima anche per portarsi dietro una piccola farmacia dei medicinali più utili e comuni. Tanto per fare una piccola lista, pensate a portarvi dietro aspirina, tachipirina, antidolorifico, antiacido, medicinali per crampi, antidiarrea, medicine contro le allergie (se ne avete), collirio e medicine contro i morsi da insetto.

9 – Non scordarsi un piccolo kit da cucito

Preziosissimo, e non sempre facile da trovare, se non negli hotel di livello più elevato, vi può davvero cavare d’impaccio – il famoso calzino bucato, l’orlo che si scuce, il bottone che salta via sul più bello… un piccolo set ben assortito risolve tutto e niente più stress.

10 – Lasciate sempre un po’ di spazio in valigia

Per ragioni ancora misteriose, i vestiti tendono a crescere di dimensione e volume quando sono usati. Quindi, se partite con una valigia stracolma, rischiate al ritorno di dover lasciare qualcosa! Il nostro consiglio è di evitare di utilizzare le eventuali espansioni della valigia (se le avete) e quindi riporre solo quello che davvero vi serve. Ricordatevi che le persone guardano soprattutto la parte superiore del corpo: quindi meglio una maglia in più che un paio di pantaloni, O – ahimé per le signore – di scarpe!

Ecco qui dieci brevissime regole per preparare la valigia perfetta e non trovarsi mai impreparati in nessun posto. E per trovare il viaggio perfetto dove portare la vostra valigia perfetta, scoprite qui tutte le nostre proposte di viaggio, aperte a tutti – compresi i Single Over 50.

Ti potrebbe interessare anche: